Home News Tumore Prostatico: prevenzione e diagnosi precoce

Tumore Prostatico: prevenzione e diagnosi precoce

790
0

Tumore Prostatico: cosa fare per prevenire il cancro alla prostata e diagnosticarlo in tempo

Il cancro della prostata è sicuramente la neoplasia più diffusa tra i soggetti di sesso maschile rappresentando circa il 20% di tutti i tumori diagnosticati dopo i 50 anni e, dunque, dopo il cancro al polmone, la causa di morte più frequente. L’incidenza del tumore prostatico, più diffuso nel mondo occidentale anche per abitudini alimentari, è in continuo aumento; nel 2012 sono stati diagnosticati in Italia circa 36000 nuovi casi e nel 2020 se ne prevedono circa 44000.

Attualmente si stima che in Italia ci siano circa 220000 uomini affetti da tumore prostatico con un tasso  di mortalità pari a 18 decessi per 100000 abitanti/anno.Queste cifre stanno ad indicare l’importanza del problema e quindi la necessità di intraprendere un percorso che preveda a partire dai 40 anni un check urologico comprensivo di:

  • Visita con valutazione del PSA e dei precedenti se eseguiti;
  • ecografia prostatica transrettale;
  • flussimetria con valutazione ecografica del residuo post minzionale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here